Internet banking, quali sono i servizi più utilizzati?

Internet banking, quali sono i servizi più utilizzati?

Sono in aumento gli utenti che si affidano ai servizi offerti dall’Internet Banking. E, allo stesso tempo, il crescente utilizzo dei canali digitali (smartphone e tablet) in atto negli ultimi anni ha posto maggiore enfasi sulla centralità del cliente all’interno dell’offerta delle banche.

È quanto emerso dall’indagine online ABI Lab-Doxa presentata nel mese di agosto, contenuta nel Rapporto annuale sul Digital Banking di ABI Lab. Lo studio analizza e descrive la percezione e i comportamenti degli utilizzatori di Internet e Mobile Banking per comprenderne i principali bisogni e le attese.

Internet banking, i servizi più richiesti

L’analisi – si legge in una nota – è stata compiuta su un campione di 1.033 utenti di Mobile e Internet Banking, rappresentativi della popolazione italiana che ha accesso a Internet ed effettua operazioni (informative o dispositive) tramite app, Mobile site e/o PC.

Secondo la ricerca, PC e smartphone ormai si equivalgono in termini di utilizzo per le operazioni digitali, infatti le percentuali sono molto vicine: l’86% degli utenti utilizza il PC e l’83% lo smartphone.

In particolare, la ricerca di sportelli e la prenotazione di appuntamenti in filiale viene svolta principalmente attraverso smartphone; per il saldo di conti e carte di pagamento l’utilizzo dei dispositivi è quasi indifferente, mentre per le operazioni dispositive più complesse, quali F24, pagamenti (tasse, mav, cbill e bollo auto), che richiedono l’impiego di strumenti adeguati (ad esempio l’uso di una tastiera estesa), l’uso del PC è ancora predominante.

In linea generale è sempre più evidente l’apertura verso il digitale: nel caso dei bonifici, ad esempio, 7 intervistati su 10 dichiarano di preferire i canali digitali (rispetto alla filiale) per effettuare tali operazioni. Inoltre, il 37% degli intervistati ha incrementato l’utilizzo di Internet Banking da quando è attivo sul Mobile.

Quali sono le aspettative dei clienti?

Tra i desideri dei clienti emersi dal sondaggio troviamo: sconti, coupon, i servizi di localizzazione e l’assistenza tramite chat testuali o video chat. ABI ha sottolineato, inoltre, che una significativa quota di intervistati ha dichiarato di essere soddisfatto della completezza dei servizi offerti.

 

Attività realizzata/bene acquistato dall’Associazione MDC-Perugia con il contributo della Regione Umbria “Programma annuale 2020 per la tutela dei consumatori e degli utenti” comma 2, art. 6, l.r. 17/2014”.

© Copyright 2022 - Movimendo Difesa del Cittadino - Sviluppato da OGS Informatica
Open chat
Hai bisogno di aiuto?
MDC Umbria
Ciao, come possiamo aiutarti?