La carta e il cartone come dare loro nuova vita. Perché le tue azioni contano10 regole per una raccolta vincente e di qualità
  • 1437
  • 0

La carta e il cartone come dare loro nuova vita. Perché le tue azioni contano10 regole per una raccolta vincente e di qualità

FONTE: CONSORZIO COMIECO

Attività di educazione al consumo e divulgazione a cura di MDC Perugia APS “Finanziato dalla Regione Umbria nell’ambito del Programma annuale Tutela del consumatore 2023”.

Carta e cartone da riciclarevanno depositati all’interno degli appositi contenitori

Gli imballaggi con evidenti residui di cibonon vanno nella raccolta differenziata di carta e cartone. Generano cattivi odori creano problemi nel processo di riciclo.

Gli scontrinigeneralmente non vanno gettati con la carta perché i più comuni sono fatti con carte termiche che generano problemi nel riciclo.

La carta oleata– come quella di formaggi o salumi – non è riciclabile.

I fazzoletti di cartausati vanno conferiti nell’indifferenziato.

La carta sporcadi sostanze chimiche come vernici o solventi non è riciclabile.

I materiali non cellulosici come punti metallici o nastri adesivi e plastica vanno separati dalla carta

Le scatole e gli scatolonivanno appiattiti e compressi per ridurne il volume

Il sacchetto di plasticao bioplastica, se usato per portare la carta al contenitore apposito non va poi buttato con la carta ma nel suo rispettivo cassonetto (plastica o organico).

Ogni Comune ha le sue regole: informarsi su quelle in vigore è un dovere di ogni cittadino

 

 

© Copyright 2022 - Movimendo Difesa del Cittadino - Sviluppato da OGS Informatica
Open chat
Hai bisogno di aiuto?
MDC Umbria
Ciao, come possiamo aiutarti?